LogoEstivo                               

Sabato, 07 Settembre 2013 10:22

Le regole del Surf da onda

 

In acqua, per non avere problemi né con gli altri, né con se stessi, vi sono alcune cose e alcune regole da sapere.

Quando vai a surfare, specie in un nuovo spot, non ti buttare subito in acqua, aspetta, fermati fuori, osserva la situazione, osserva come entrano ed escono dall’acqua gli altri surfisti, osserva come sono le onde, la loro velocità, l’altezza, e se possibile chiedi informazioni a persone della zona. A questo punto valuta in base alle tue capacità. Quindi se dopo aver valutato tutte queste cose, ti senti pronto, non esitare, entra. Quando arrivi alla line up, tenta di acquisire familiarità con i surfisti locali, vedendo che tipi sono e magari scambiando due chiacchere se vedi che sono tipi disponibili. Non ti buttare sulla prima onda che capita, aspetta il tuo turno con calma, lasciando che loro prendano le onde e capiscano che li rispetti, dopotutto loro surfano lì da prima di te. In questo modo sarai a tua volta rispettato e sicuramente ben accetto.

Se lo spot e' impegnativo e non sei abbastanza esperto cerca un posto più tranquillo in modo da non rischiare senza motivo di farti male.

Quando sei nuovo, appena arrivi, dai quindi sempre precedenza.
In generale, esiste però una regola di precedenza:
ovvero il surfista che parte più vicino al picco ha la precedenza. Questa e' la regola fondamentale, dunque non remare quando il surfista in precedenza ha preso l'onda e la sta surfando. Questo significherebbe droppare. Quindi guarda sempre, prima di remare su un'onda, se dalla parte del picco qualcuno sta già surfando o sta partendo sulla stessa onda. In questo caso smetti immediatamente di remare o esci dall'onda, non solo per una questione di correttezza, ma anche perché ci si potrebbe far male. Se qualcuno ti droppa volontariamente, puoi farglielo notare, ma è sempre meglio mantenere la calma.

Chi surfa ha la precedenza su chi rema per tornare sulla line up. Se stai tornando fuori fai un giro largo passando lateralmente rispetto ai surfisti. Non remate dritti in mezzo alla folla di surfisti, questo potrebbe risultare pericoloso. Se proprio vi trovate in quella zona e non potete farne a meno, allora tentate di passare il più possibile vicino alla parte della schiuma, dove l'onda ha gia' rotto lasciando la parte pulita al surfista che la cavalca.

LA SICUREZZA IN ACQUA:

Prima di entrare in acqua controlla che la tua attrezzatura sia in buono stato: il leash, la tavola, la paraffina, ed eventualmente la muta e gli altri accessori.
Controlla anche la tua forma fisica, devi avere una discreta resistenza, i muscoli bene allenati e senza problemi, i polmoni discretamente allenati e verifica le tue capacità di surfista prima di entrare in uno spot impegnativo.

Quando sei in acqua tieni d’occhio quelli meno bravi di te, se ti stanno vicino, per esempio se stai effettuando il take off e davanti a te c'e' qualcuno in difficoltà non prendere quell'onda rischiando di piombargli addosso, ce ne saranno altre di onde. Se c’è qualcuno in difficoltà, non stare in acqua a surfare le tue onde fregandotene, ma esci e vai a chiamare dei soccorsi. Non decidere di aiutarlo di persona(a meno che tu non sia una persona preparata al salvataggio) rischieresti di finire tu stesso assieme a lui nella situazione di pericolo.

Ricordati della tavola, quando è possibile tienila sempre sotto controllo, ricorda che la punta della tavola e le pinne possono risultare pericolose e taglienti, e la stessa tavola è un oggetto pesante. Allo stesso modo se vieni centrifugato da un'onda cerca sempre di ripararti la testa. Quando cadi tenta sempre di attraversare l’onda, e mai di finire contro l’onda stessa, che altrimenti ti frulla e ti sbatte contro il fondale.
Se vieni frullato, pensa solo a coprire la testa, e rilassa il resto del corpo, facendoti trascinare dall’onda, e nuota verso la superficie solo quando senti che l’onda non tira più. Infatti nuotare mentre l’onda ti trascina, è inutile, e ti fa solo sprecare ossigeno.

Se rimani rapito da una corrente rema in maniera parallela alla riva finché non raggiungi un luogo sicuro e senza corrente, ma non nuotare contro corrente, o sprechi energie rimanendo sempre nello stesso punto.

Non andare mai da soli in acqua, specie se ci sono condizioni pericolose o se si va in un nuovo spot.

 

Read 2774 times